sabato 4 dicembre 2010

Crema All'Arancia Senza Uova E Burro

Al sabato e la domenica i blog riposano, ma a me non rimane altro tempo per fare le mie sperimentazioni in cucina.
Complice il freddo e il tempo pessimo di questi giorni, alcune arance del giardino sono cadute. E' un peccato gettarle solo perchè in realtà sono ancora leggermente acerbe. Ma niente paura, non è mia intenzione gettare via dell'ottima frutta non trattata, solo perchè ha avuto la sventura di abbandonare la pianta madre anzitempo (e controvoglia).
Ho mezzo in azione lo spremiagrumi elettrico, li ho lavati benissimo sotto acqua corrente e ne ho ottenuto un succo che ho filtrato. Ottendendo un quarto di litro di prodotto.
In una pentola di acciaio ho versato:
- due o tre cucchiai abbondanti di zucchero,
- 15 grammi di amido di frumento,
- un parte piccola del succo filtrato.
Ho mescolato bene e finito di aggiungere il succo restante. Ho messo sul fuoco fino a fare addensare. Una via di mezzo tra il sapore di limone e l'arancia. Una variazione del curd senza uova nè burro, pensato per coloro che non possono mangiare nè il primo, nè il secondo o entrambi.
Si conserva solo qualche giorno in frigo. Usatelo per la colazione nelle fette biscottate, magari proprio con una base di burro o per farcire dei dolci. Io domani ci faccio un'altra sperimentazione, ovviamente i lettori saranno i primi a saperlo.

2 commenti:

themasterofcook ha detto...

Bravissima Rosalba, anche io ultimamente cucino molto nel fine settimana per poi assentarmi durante la medesima. Bisogna organizzarsi in base agli impegni... eh eh eh

Questa crema di arance mi sembra perfetta per la colazione ma io lo sai dove la metterei? Nell'unico dolce che mi riesce quasi sempre...una bella crostata.. eh eh eh

:-)

Rosalba ha detto...

si ci ho pensato anche io Emanuele, ora domani improvviso un pò!

:-)

Posta un commento