martedì 3 novembre 2009

Marmellata di melecotogne e melagrana

Montevecchio è una piccola frazione mineraria, si incontra andando verso la Costa Verde e per raggiungere le dune di Piscinas. Fino a qualche anno fa c'era una scuola materna.
Quando ancora non esisteva la legge per la sicurezza nei luoghi di lavoro la 626, nelle scuola si cucinava assieme ai bambini. Fu  in questo edificio costruito nei primi decenni del novecento, che custodiva ancora gli arredi originali, che vidi un vasetto che conteneva qualcosa di rosa, chiesi cosa fosse e la collega mi disse "marmellata di melecotogne e non so cosa" perchè negli anni non sono mai riuscita a ricordare cosa dava a quella marmellata quel bel colore rosa tanto affascinante.
Mi sono ricordata, finalmente dopo almeno dodici anni, era succo di melagrana.
Così sono andata in cantina ho preso:
  • cinque mele cotogne,
  • due melagrane medie.
Ho sbucciato le melecotogne, a quelle integre ho lasciato anche i semi, le ho tagliate in pezzi grossi, messe in una padella di acciaio e versato acqua fino a metà dell'altezza delle mele cotogne. Ho fatto cuocere per 15 minuti, ho passato nel passaverdure con il passino dai buchi grossi, ho versato il succo della melagrana ottenuto dall'aver passato i chicchi puliti nel passaverdure. Ho mescolato, aggiunto lo zucchero  a occhio senza pesare, ho assaggiato e mi sono fermata quando mi pareva abbastanza dolce. Ho rimesso sul fuoco basso. Se non avete messo tanta acqua questo passaggio di cottura durerà poco. Attenti quando mescolate perchè schizza parecchio. La marmellata è pronta quando mettendone un pò in un piattino risulti abbastanza ferma.
Et voilà



Il dettaglio non fornisce il sapore ma un idea credo che la dia.... provare per credere e fatemi sapere!

5 commenti:

Gunther ha detto...

secondo me la consistenza da anche l'idea del sapore si combinano molto bene secondo me tutti e due i sapori sia la mela cotogna che la melagrana

Rosalba ha detto...

Non immaginavo che mi sarebbe piaciuta così tanto. Mi ha stupito il risultato della combinazione dei sapori

chicchina ha detto...

Passo anche da qui,Rosalba, e vedo che è una piccola miniera di idee e golosità:Sono appassionata di confetture conserve liquori e pasticci vari,se mi serve qualche idea potrò chiedere?.
Ciao.

Rosalba ha detto...

Chicchina puoi prendere e chiedere senza nessun problema. Le ricette sono rielaborazioni mie o vecchie ricette di famiglia.
Grazie della visita

Blu Bosa ha detto...

Buongiorno Rosalba, ho trovato la tua ricetta quasi per caso, che dire complimenti, le tue ricette sono buonissime, chiare e sfiziose.
Ho un B&B a Bosa, Sardegna dove mi autoproduco pane, marmellate e altro per noi e per i nostri ospiti. Ti menzionerò nella mia pagina e gruppo su Facebook:
www.facebook.com/BluBosa
www.facebook.com/groups/blubosa

A presto e complimenti ancora!

Sebastiano

Posta un commento