martedì 21 aprile 2009

Gulash

Il clima è ancora fresco e quindi ancora possiamo preparare il gulash, che io prediligo fare quando il clima è addirittura freddo. Non so, forse perchè la prima volta lo assaggiai a casa di mio fratello in Germania, fuori c'era un freddo secco e tirava aria di neve.... E' vero che ogni cibo si lega ai ricordi. Ancora oggi associo odori e sapori dell'infanzia a luoghi: la casa dei nonni, la casa dei miei quando ero piccina, le case dei vicini ciascuno con un profumo diverso impresso da qualche parte nel cervello e chi a volte mi assale all'improvviso con un ondata forte di nostalgia.
Per una ricetta per 4 persone preparate
600 gr circa di polpa di manzo (fatela preparare già tagliata al vostro macellaio di fiducia)
250 gr di cipolle a fettine,
olio extravergine di oliva,
un cucchiaino di paprika dolce,
pomodoro pelato passato almeno due bicchieri,
2 patate di media grandezza,
2 o 3 carote,
2 coste di sedano,
vino bianco.

Nella pentola in acciaio mettete l'olio di oliva versate le cipolle e fate ben imbiondire, versate la carne tagliata a pezzi e fate rosolare, quando l'acqua si ritira aggiungete del vino bianco, fate ancora cuocere a fiamma lenta, quando la carne è a metà cottura aggiungete i pomodori pelati passati e la paprika, fate cuocere ancora, prima che la carne tenda a disfarsi, quindi quando è ancora soda (a circa 15/20 minuti dal termine della sua cottura) aggiungete le carote fate cuocere 5 minuti poi aggiungete le patate e il sedano, controllate che rimanga abbastanza sugo, altrimenti aggiungete del brodo di carne.
Fate terminare la cottura, regolate di sale e servite su una terrina con pane abbrustolito e abbondante sugo, in mezzo al tavolo disponete dell'altro pane abbrustolito. E' un piatto unico facciamolo precedere da un buon antipasto, seguire da dei formaggi stagionati, della frutta di stagione e un buon dolce fatto in casa.
Accompagnamo questo piatto di origini lontane, che qua è leggermente rielaborato, con un Duca di Mandas. E' una cena che scalda non solo il corpo ma anche il cuore....

6 commenti:

rosy ha detto...

Avevi un altro blog e non me ne sono mai accorta.
Anche questo qui è molto interessante...vedo che sono la prima...allora in bocca al lupo per il tuo blog e buon 25 Aprile
Un bacio

Rosy ha detto...

Grazie Rosy :-) è un tentativo vediamo se riesco a seguirli entrambi. la cucina è la mia grande passione. Buona domenica a te

Pupottina ha detto...

buon inizio settimana

Rosy ha detto...

Grazie anche a te :-)

camelia ha detto...

We love your blog!
Please visit http://it.petitchef.com.
Thank you!

Rosy ha detto...

Grazie lo visiterò di sicuro!

Posta un commento