domenica 13 maggio 2012

Pennette ai polpi, pomodorini e zucchine

Piatto primaverile, inizia il periodo in cui i polpi cominciano a ridursi di prezzo e non di rado si trovano quelli più piccoli da trecento grammi circa, che sono sufficienti a preparare un'abbondante pasta per due. Io ne faccio provvista e li congelo, la congelazione rompe le fibbre così che risultano molto più morbidi del polpo acquistato e cucinato. 

- Polpo
- una dozzina di pomodorini ciliegina
- zucchina bianca
- aglio intero
- porro
- olio
- vino bianco
- sale
- peperoncino se piace

Far lessare il polpo in abbondante acqua salata,  fino a quando non è tenerissimo, se non lo si è fatto prima pulire la testa, tagliare a pezzetti e mettere da parte. Versare circa  due cucchiai d'olio in una padella antiaderente e metterlo a scaldare, dividere uno spicchio d'aglio a metà farlo rosolare, aggiungere il porro a rondelle, circa un cucchiaio, tagliare la zucchina a listarelle, dividere una parte dei pomodorini a metà e il resto lasciarlo intero, aggiungere entrambi e far rosolare bene per qualche minuto, aggiungere il polpo, sfumare di vino bianco e salare, se piace aggiungere il piccante. 
Far lessare la pasta al dente versarla nel sughetto, saltare a fiamma viva e servire, badando a mettere in superficie i pomodorini interi.


3 commenti:

themasterofcook ha detto...

Una bellissima pasta Rosalba. Deve essere ottima.

Anche io congelo il polpo per renderlo più tenero. Inoltre da semifreddo si taglia molto meglio.
:-)

Terry ha detto...

Ottima l'idea della provvista e ottima la pasta, fresca e saporita!!!! Amo i polpi!!! Segno l'idea!!!

Betty ha detto...

Ciao Rosalba, ti ho scoperta oggi per caso...
Le tue ricette sono molto appetitose.
Sei bravissima, grazie!

Posta un commento